Libertà di pensiero è la "capacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro" (Immanuel Kant)

La tua opinione é importante, esprimila, lascia un commento ai post.

Prego gentilmente tutti quelli che postano la loro opinione scegliendo l'opzione 'Anonimo' di blogger di firmare il proprio commento. grazie. ros

Clicca per tornare nella Home

Clicca per tornare nella Home
di 'Per quel che mi riguarda'

sabato 27 febbraio 2010

Feltri, l’arma letale di Marco Travaglio

(vigntta Bandanas)
Le bugie dei berluscones sono come gli esami di Eduardo: non finiscono mai. Il Banana mente sui suoi affari e i suoi bilanci degli anni Ottanta. Poi arriva la Guardia di finanza e, per nascondere le bugie, la Fininvest corrompe i finanzieri. Ma poi questi confessano le tangenti Fininvest e lui racconta altre balle. Ma viene chiamato a testimoniare Mills, che potrebbe smentire le sue balle. Allora viene corrotto anche Mills perché racconti balle pure lui. Ma poi Mills dice la verità al suo commercialista e il Banana deve raccontare altre balle. Ma la Cassazione non gli crede e dichiara colpevole Mills, ma prescritto. Il Banana invece è colpevole ma non prescritto, perché il lodo Alfano ha congelato il suo processo per un anno e mezzo, ergo la sua prescrizione scatterà solo nella primavera 2011. E, siccome la sentenza definitiva Mills “fa stato” anche nel processo al Banana, il processo al Banana potrebbe durare molto poco. Se i giudici si sbrigano a fare il primo grado e l’appello entro Natale, la Cassazione dovrà esaminare il caso prima che si prescriva. In ogni caso c’è tempo per arrivare almeno alla sentenza di primo grado. Insomma il verdetto di Cassazione è una pessima notizia per il Banana. Infatti lui tace. I suoi invece, per forza d’inerzia, continuano a raccontare balle. “Vittoria di Berlusconi. Schiaffo della Cassazione ai pm”, titola il Geniale in prima pagina, riservando però il meglio a pag. 3 : “Silvio perseguitato, ma nessuno paga. Il processo che ha danneggiato l’immagine di Berlusconi e influito sulla vittoria di Prodi nel 2006 non si doveva fare. Il Cav e gli italiani dovrebbero essere risarciti”. Per il momento sarà Mills a risarcire gli italiani con 250 mila euro per essersi fatto corrompere da Mr.B. “Silvio assolto”, titola Libero anzi Occupato, poi sotto scrive il contrario: “Saranno prescritte le accuse al presidente”. Ma neanche questo è vero: il reato di Mills è prescritto, quello di Berlusconi no. Littorio Feltri, noto giureconsulto, sostiene che “molti avversari di Berlusconi saranno stizziti dopo la sentenza di Cassazione”: pover’uomo, se l’avesse capita sarebbe stizzito lui, almeno quanto il suo padrone. Ma per fortuna non l’ha capita, infatti scrive: “Pertanto il Cavaliere, lodo Alfano o non lodo Alfano, non dovrà presentarsi in tribunale per discolparsi”. Splendido: ecco, speriamo che non si presenti, così intanto lo processano in contumacia. Speriamo che dia retta a Feltri: “Se non c’è più il corrotto non ci può più essere il corruttore” (il corrotto deve sborsare 250 mila euro di risarcimento, ma è innocente). Dunque il premier “può cantare vittoria e affrontare serenamente il futuro” perché “quella della Cassazione coincide con la linea difensiva di Ghedini”. Secondo il mèchato di Libero, siccome il reato si è prescritto tre mesi fa per Mills e si prescriverà fra un anno e messo per Mr.B, “il processo non doveva neanche iniziare”. Curiosamente però, nonostante gli incitamenti di Littorio e di Mister Mèches, il Banana si guarda bene dal cantare vittoria. E Ghedini men che meno: anzi, dice di “non essere soddisfatto”, avrebbe preferito “la declaratoria di innocenza ‘perché il fatto non sussiste’, non la prescrizione”. A questo punto, non resta che aspettare. Se le cose stanno come scrivono i giuristi per caso di casa Banana e come ripete la loro pròtesi televisiva Scodinzolini, la legge sul processo breve evaporerà alla Camera. Il legittimo impedimento svanirà in Senato. L’èra delle leggi ad personam miracolosamente finirà. E il Banana potrà “affrontare serenamente il futuro”. Noi, per il suo bene, ci permettiamo di suggerirgli di diffidare dei suoi signorini grandi firme e di procedere a piè fermo a un’altra vagonata di leggi ad personam. Non vorremmo che fra un anno si ritrovasse condannato per corruzione giudiziaria e se la prendesse con Feltri. Il quale ha già dato molto alla causa dell’opposizione, inimicandogli mezzo Vaticano col caso Boffo. Se facesse pure condannare il Banana, Littorio non se lo prenderebbe più nessuno. Nemmeno il Pd.

Fonte articolo: 'Il Fatto Quotidiano'

30 commenti:

  1. Non è ammissibile ce un magistrato possa :
    a) cambiare mestiere entrando in politic
    b)-lasciare la politica e tornare a far il magistrato.

    Con quale spirito super partes e di obiettività potrà giudicare?

    Perchè, malgrado le leggi, i magistrati non pagano quando sbagliano ?

    RispondiElimina
  2. Perchè non si congela tutto e si processa Berlusconi al termine del suo mandato? Questo nessuno vuole farlo perchè non si tratta di giustizia, ma di politica!! Vergogna!

    RispondiElimina
  3. NON E' AMMISSIBILE CHE UN CORRUTTORE POSSA FARE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Caro Italo, la verità é ancora peggiore. come si fa, pur essendone consapevoli, a votare un corruttore? Lui é il re dei furbetti del quartiere che negli anni '80 si é trovato furbescamente al posto giusto, con il politico giusto che lo ha fatto ingrassare coe un maiale, al momento giusto : quello della Milano da bere. Infatti se l'é bevuta tutta... con i soldi di chi?? Riflettete bene, soprattutto chi lo ha votato.

    lasantainquisizione

    RispondiElimina
  5. come si fà ad ascoltare questo presitenti che chiama i magistrati telebani se non ci vossero i megistrate come sapremo tutto questo che stà succetento con questi politici corroti che litalia se liporta dietro ormai da molti anni .
    io mi faccio meraviglia di questo vidio che si trofa su interneti che i gionale che non la fanno vedere il nostro presitente come si comporta à lestro basta clicare beluscone è la polizziota lo sputo di fede vedete questi vidio vi rrenderete conto che personagi abiamo io

    RispondiElimina
  6. L'errore lo ha fatto il Popolo Italiano eleggendo un delinquente al proprio governo. Dai tempi di Craxii e di Milano2 il banana ha iniziato a rubare ed a frodare, lontano 1984 , poi per salvarsi si è buttato in politica con Forza Italia insieme a mafia e camorra questo nel 91. Da allora ha fatto la vittima ed il perseguitato dei magistrati, ma chi ruba e continua a rubare, chi truffa e continua a truffare e viene scoperto , è giusto che venga perseguito. Sono allocchi tutti quegli Italiani che, nonostante, le sue ruberie,lui non ha sentito crisi, continuano a dargli il voto e a farsi prendere per il cu*o.

    RispondiElimina
  7. vorrei un qualsiasi presidente del consiglio che
    non siaa silvio berlusconi

    RispondiElimina
  8. Non è possibile che si definisca innocente una persona condannata per ben 2 ordini di giudizio e poi prescritto. Se io non pago una multa mi prendono tutto fino alle mutande, loro vanno in prescrizione, ma come è possibile?

    RispondiElimina
  9. Sul fatto che un certo signore dovrebbe essere in galera ed invece è capo del governo. Non ci può essere alcun ragionevole dubbio. Ai poveri svantaggiati e alla cricca di fascistoidi che lo hanno votato non è neppure il caso di rispondere. Ma tranquilli! dov'è il problema? decine di mafiosi continuano a "governare" le loro organizzazioni pur stando in galera, poterbbe benissimo farlo anche lui; collaboratori e amici esperti in materia ne ha! Nessun danno di immagine per il paese, che tanto più di così, il resto del mondo civile non ha più voglia di ridere.
    In ultimo, io sono artigiano del nord, pago le tasse, sono persona di sinistra e non sopporto più di essere insultato da questa manica di cialtroni.
    Bruno di Bergamo.

    RispondiElimina
  10. Concordo con voi, ma qui a Napoli non è chi nostri (Iervolino, Bassolino, Pecoraro, etc.) abbiano fatto faville con la monnezza. Per fare qualcosa c'è voluto il Bertolaso.Per cui non stupiamoci se la gente vota B.

    RispondiElimina
  11. Caro anonimo. Li a Napoli, chiunque altro avesse risolto alla maniera di B. & B. sarebbe stato immediatamente fatto a pezzi dalle televisioni.
    La gente li vota perchè guarda la televisione e proprio perchè il berluscone ne è il padrone, era ed è ineleggibile!!!!!

    Bruno di Bergamo.

    RispondiElimina
  12. a travaglio dico porta in televisione questi vidio il vidio che emiglio fede vuol fare sparire cliccate vedere per gredere

    RispondiElimina
  13. Invece di parlare di Travaglio, come al solito parlate di Berlusca? Travaglio non ama il contraddittorio! Travaglio non é un giornalista democratico! Travaglio diventa nervoso e insopportabile quando messo in difficoltà, Travaglio sta diventando ridicolo!

    RispondiElimina
  14. INVITO gentilmente tutti coloro che postano il loro commento scegliendo l'opzione 'Anonimo' di blogger a firmarlo!
    I commenti offensivi o lesivi delle persone saranno cancellati.
    Per favore attenersi alle regole del blog!
    Grazie a tutti, ros.

    RispondiElimina
  15. MEGLIO 1 GIORNO AD ASCOLTARE TRAVAGLIO CHE CENTOMILA ANNI DI B. VESPA. TRAVAGLIO ESPONE I FATTI, VESPA ,FEDE FELTRI,BELPIETRO E COMPAGNIA CANTANTE SONO CAPACI SOLO DI LECCARE MISTER B. PERCHE' SONO PAGATI DA LUI.

    RispondiElimina
  16. INVECE DI PARLARE SEMPRE DELLE BEGHE DI BERLUSCONI PERCHE' BERSANI E COMPAGNI NON FANNO IN MODO DI FARSI ELEGGERE "DAL POPOLO" E POI FARE QUELLE COSE CHE NELL'ULTIMA ESPERIENZA GOVERNATIVA NON HANNO FATTO. EVIDENTEMENTE HANNO BISOGNO DEI GIUDICI PER "FAR FUORI" BERLUSCONI.

    RispondiElimina
  17. IL MIO COMMENTO E' UN VECCHIO MOTTO NAPOLETANO CHE CERCHERO DI SCRIVERE IN ITALIANO :
    "NON IMPORTA CHE VADA A FUOCO IL PAGLIAIO, BASTA CHE MUORE IL SORCIO" COSI DISSE UN CONTADINO CHE PER UCCIDERE UN SORCIO DIEDE FUOCO A TUTTA LA CASA. LA SINISTRA ITALIANA NON AVENDO PIU' NULLA DA DIRE A SGUINZAGLIATO I GIUDICI "TALEBANI", I QUALI PER DI DIMOSTRARE DELLE GRANDI "BALLE" COMPLETAMENTE INVENTATE STANNO DANDO FUOCO A TUTTA LA CASA

    RispondiElimina
  18. E' vero che anche a sinistra c'è gente che "corre alla cavallina", ma a destra sembra che ci sia la scuola della criminalità organizzata, che prima ne combina di tutti i colori e poi si lamenta della persecuzione dei magistrati, ma non sono stati i magistrati a dire a B. come comportarsi e come delinquere, per cui lui se l'è voluta anche perché poi per salvarsi il lato "b" si è buttato in politica approfittando del momento propizio quando i cittadini senza più il partito di riferimento si siano fidati di lui. E ha continuato grazie anche ad una sinistra che non corrisponde una alternativa che dia agli italiani una speranza di vita migliore.

    RispondiElimina
  19. Francesco Messina27 febbraio 2010 15:34

    E perchè mai il genio Travaglio ci risparmia l'ipotesi di assoluzione, già in I° grado, per non aver Berlusconi commesso il fatto ?

    RispondiElimina
  20. Bisogna leggere ciò che dicono gli intellettuali (cioè quelli di sinistra). E' il VERBO, nemmeno Gesù saprebbe analizzare meglio ciò che sta avvenendo. E' una chiarissima descrizione degli Italiani plagiati dalle televisioni del Berlusca ed incapaci di ragionare con il loro cervello ( cioè quello dei suddetti intellettuali). Meno male che gli Italiani ragionano con il proprio cervello e lo dimostrano quando vanno a votare. Avete fatto caso che le critiche all'intelligenza degli elettori vengono solo e sempre dagli sconfitti? Chissà perchè? Sarà perchè, confidando nella loro gioiosa macchina da guerra ed, evidentemente, tenendo conto della stupidità degli elettori anche in era preberlusconiana, erano sicuri di arrivare al potere ma hanno sbattuto il muso contro l'itelligenza degli italiani ? E da allora non hanno ancora capito che, se con la loro superiorità intellettuale non hanno saputo conquistare il consenso, gli stupidi sono loro. Ma lasciamoli strillare. Non sanno fare altro perchè non hanno mai fatto altro (leggi lavorare).

    RispondiElimina
  21. si vede che lo psico nano ha poteri malefici con i quali e riuscito a possedere le menti dei più deboli. urge esorcista che scacci questo demone. altrimenti questo sciagurato con i suoi picciotti ci manda tutti in malora. ha proposito mi dimenticavo,i suoi picciotti non sono altro che i 4 cavalieri dell'epocalisse.

    RispondiElimina
  22. Perchè al posto dei processi non congeliamo il Banana e farlo risvegliare tra 30 anni quando la storia avrà emesso il suo verdetto sul Banana.
    Se fossi un suo elettore però non mi congelerei perchè sarebbe brutto scoprire dopo 30 anni di aver contribuito alla rovina del paese

    RispondiElimina
  23. Bisogna prendere a calci in culo tutti i dirigenti della sinistra, che non sono stati capaci di intuire cosa il "bernardo" volesse fare.
    Oppure erano daccordo! Anche agli italioti che l'hanno votato gli darei calci in culo, ma si sa il popolo è come una "puttana", va con chi gli fà moine e lo accarezza.
    Terronide.

    RispondiElimina
  24. finchè il nano avrà il possesso delle tv e giornali e li userà per il proprio consenso e contro gli avversari c'è chi pensa davvero che perderà il potere?

    RispondiElimina
  25. Per rispondere all'anonimo senza firma di oggi alle ore 13.11 su Travaglio.
    Lei signor anonimo mica ha capito chi è Travaglio sa?
    Dicendo che Travaglio non è democratico è il primo errore e poi un altro errore grossolano è quello dove dice che Travaglio non ama il contraddittorio e diventa nervoso, non nego che leggendola mi sono fatta una grande risata!
    Travaglio è nato per il contraddittorio, altrimenti non farebbe ciò che fa e su tutto ciò che dice ha sempre la documentazione in mano per constatare che non dice balle o bugie come fanno altri!
    S'incazza, quando viene offeso e quando vorrebbero farlo passare da mentitore mentre non lo è, ma qui si arrabbierebbero tutti non crede?
    Io credo che se di Travaglio ce ne fossero di più, forse gli italiani che sono offuscati e ipnotizzati dalla prepotenza imposta da 3 o 4 dittatori
    pagati dalla stampa e dalle TV del Berlusconi comincerebbero a scoprire quale è la realtà facendo così cadere tutte le menzogne inculcate nel tempo......
    Saluti a tutti
    un utente di facebook
    Stefania Iacc

    RispondiElimina
  26. Qualcuno pensava che votando Berlusconi andava tranquillo che non avrebbe rubato, perchè già ricco, ma visto i modi misteriosi ed oscuri che ha usato per arricchirsi, non ha fatto altro che continuare con lo stesso metodo a spese del popolo Italiano. C'è una frase di Balzac che da la giusta idea: DIETRO OGNI GRANDE RICCHEZZA C'E' UN CRIMINE.

    ZIO ENZO

    RispondiElimina
  27. è bello sentire oggi 2-o3-2010 quello she stà sucedendo polverini che il nostro prasidenti dice che sì afida al buon senso dei magistrati .
    è IL GIORNO PRIMA DICE AI MAGISTRATE TELEBANI CHE CORAGGIO

    RispondiElimina
  28. Caro Terronide,
    con quello che sta succedendo credo che i calci sul sedere dovresti darli ai tuoi dirigenti milanesi e romani che si stanni dimistrando emeriti cialtroni. Compreso il grande Gobegto che dichiara,con estrema arroganza che " è tutto ghegolare" Non voglio con questo dire che i dirigento della sinistra siano tanto meglio ma almeno non hanno mai avuto bisogno di un D.L. che copra le loro malefatte. Ciao
    Antonio

    RispondiElimina
  29. io forrei sapere se io come gittatino dico à un magistrato telebano cosa mi può succetere...............

    RispondiElimina
  30. beluscone fatelo covernare è si sffacsera da solo è quelnmomento la gentte lo cappirà chi è mister B. ma sarra troppo dardi quando ci lacsera tutti nella merda lo farei covernare ancora per cinque anni quando tutti i mensionati non beccherebero più un euro come sta succetendo adesso che le pensione non danno un euro di aumento dovevono diminuire le tasse è
    l' italiani tutti quelli che lo votono sono tutti contenti

    RispondiElimina